Studio Dental Cure Sacchi Logo

Sbiancamento dentale a Cesano Maderno

Avere dei denti bianchi non solo migliora l’estetica del tuo sorriso, ma incide anche sull’autostima: sorridere senza provare imbarazzo può aumentare la fiducia in te stesso e migliorare i tuoi rapporti sociali.

Non a caso lo sbiancamento dei denti è uno dei trattamenti più richiesti in studio per perfezionare la luminosità del sorriso, e ottenere denti bianchi e brillanti in modo minimamente invasivo.

sbiancamento-2 Studio Dental Cure Sacchi

Sbiancamento denti professionale: come funziona?

Esistono diverse procedure per eliminare macchie e ingiallimento e far tornare i denti bianchi con l’aiuto del dentista, ma non vanno mai confuse con i metodi di sbiancamento fai-da-te a cui devi fare attenzione. Dentifrici sbiancanti o paste al carbone attivo sono metodi poco efficaci se non addirittura dannosi, perché agiscono sulla superficie dentale in modo aggressivo, provocando abrasioni e sensibilità.

Lo sbiancamento denti professionale invece prevede l’utilizzo del perossido di idrogeno e del perossido di carbamide in diverse percentuali, e si può svolgere sia nello studio dentistico che a casa.

Sbiancamento denti professionale con fotoattivazione

Lo sbiancamento dentale con fotoattivazione è un trattamento molto semplice e sicuro che si svolge in studio.

La procedura consiste nell’applicazione sulla superficie dentale di un gel a base di perossido di idrogeno con una concentrazione al 35% che verrà poi attivato dalla luce. L’energia prodotta dal laser attiva il gel che rilascia radicali liberi capaci di ossidare i pigmenti scuri. In questo modo i denti riacquistano il loro colore naturale, mostrandosi più brillanti e luminosi.

È importante sapere che lo sbiancamento dei denti non è adatto a tutti: pazienti allergici a una delle sostanze contenute nel gel o che hanno denti danneggiati, o con particolari macchie, o protesi, non possono sottoporsi a questo tipo di procedura.

Sbiancamento denti a casa

Oltre al trattamento in studio i pazienti possono decidere di eseguire la procedura a domicilio, ovviamente sempre sotto la supervisione del dentista. Lo sbiancamento domiciliare prevede l’uso di mascherine individuali in silicone morbido da riempire con un gel. Le mascherine generalmente vanno indossate durante le ore notturne per circa 6-8 giorni non sempre consecutivi, in modo da evitare l’insorgere di sensibilità dentale.

Cosa fare prima dello sbiancamento dentale?

Prima di ogni sbiancamento dentale, sia in studio che a casa, occorre necessariamente effettuare:

– una visita di controllo per verificare la presenza di eventuali carie o patologie, e la presenza di vecchie otturazioni che potrebbero compromettere il risultato finale.

– una seduta di igiene dentale professionale per eliminare in modo accurato la placca e il tartaro presenti sui denti.

sbiancamento 3 - Studio Dental Cure Sacchi

Dental Cure Sacchi

Mettiamo la salute e il benessere della persona al primo posto.

Implantologia e grandi riabilitazioni

Ortodonzia trasparente